Come controllare le forche muletto?

Come controllare le forche muletto?

Il controllo delle forche muletto come specificato anche in un altro nostro articolo, va fatto per Legge ogni 12 mesi ad eccezione per i carrelli elevatori sottoposti a condizioni di lavoro gravose per i quali è consigliato un controllo più frequente ma in questo caso a discrezione di chi lo utilizza. Il controllo dev’essere eseguito da personale formato ed esperto in modo accurato per verificare la presenza di danni e deformazioni che possano alterare la sicurezza del loro utilizzo. 

Non bisogna dimenticare comunque che ci sono dei comportamenti “sani” nell’utilizzo delle forche per non provocare rotture precoci, come:

  1. Ispezionare con regolarità le forche. 
  2. Assicurarsi che la capacità delle forche sia uguale o maggiore della portata nominale del muletto e al centro di gravità del carico. 
  3. Programmare la sostituzione delle forche in base al proprio ciclo di usura studiato in base alla propria attività. 
  4. Tutti i chiavistelli di bloccaggio devono essere sempre in posizione; le forche devono essere inserite correttamente sul carrello portaforche e i chiavistelli di bloccaggio devono essere completamente inseriti nell'alloggiamento prima dell'uso.

Ci sono anche dei comportamenti da evitare, come:

  1. Non sovraccaricare la forca oltre la capacità nominale. 
  2. Non scambiare le forche tra un carrello elevatore e un altro senza conoscere le portate dei muletti e delle forche. 
  3. Non utilizzare una forca nell’applicazione di un lavoro per cui non è stata progettata. 
  4. Non aggiungere una prolunga maggiore del 150% della lunghezza della forca di supporto. 
  5. Non provare a riparare o modificare le forche sul campo. Una saldatura improvvisata e non corretta distrugge le proprietà del trattamento termico e rende fragili le forche. 
  6. Non caricare tutto il peso in un’unica forca. 

Ma quali sono nel dettaglio le verifiche da fare sulle forche muletto? I danni e le deformazioni che possono verificarsi nelle forche muletto possono essere diversi e l’attenzione da porre nei controlli infatti è molta. Per questo, di seguito vogliamo fornirvi la lista che comprende tutte le verifiche da fare per garantire la sicurezza nell’utilizzo delle forche muletto e le soglie per tenerle o meno in servizio in base agli standard ISO 5057.

  1. Verificare la presenza di cricche o fessurazioni superficiali sul tallone: esame visivo e se necessario controllo con liquidi penetranti.
  2. Verifica dell’allineamento delle punte: non deve risultare un disallineamento superiore al 3% della lunghezza della lama.
  3. Verifica della rettilineità della lama e della spalla: la deviazione della lama e della spalla non dev’essere superiore allo 0,5% della loro lunghezza
  4. Verifica dell’usura delle forche: a causa dell’usura, può verificarsi una diminuzione dello spessore delle forche, accettabile fino al 10% dello spessore iniziale. 
  5. Controllo della piega della forca: è possibile che a seguito gravi e continue sollecitazioni, l’angolo della piega non sia più 90°, dato accettabile se compreso tra 93° - 87°, altrimenti dev’essere ritirata dal servizio.
  6. Controllo del chiavistello: controllare posizione e funzionamento.
  7. Controllo delle marcature, che devono essere leggibili.

 

Riparazione e ritorno in servizio delle forche muletto

La riparazione delle forche muletto è di stretta competenza di esperti (o del produttore) che possono decidere se la forca può essere riparata e tornare in servizio in base al superamento di specifici test secondo ISO 5057. Questa materia è trattata a norma di Legge e deve superare rigidi standard poiché si riflette direttamente sulla sicurezza nel posto di lavoro, una non corretta manutenzione può portare anche a gravi infortuni: in caso di rottura delle forche, il carico andrà inevitabilmente a rovesciarsi quindi fuori dal controllo dell’operatore causando un pericolo grave nella zona circostante con danni anche alla merce stessa. Per questo le raccomandazioni sono di porre molta attenzione alle forche muletto e di procedere ai controlli non appena si notano dei segni di usura.