Il nostro muletto perfetto...

Il nostro muletto perfetto...

Nella scelta del carrello elevatore adatto alle nostre esigenze sono diversi gli aspetti da prendere in considerazione. In articoli passati abbiamo trattato la differenza tra carrelli elevatori elettrici e carrelli elevatori diesel, ma oggi considereremo la scelta del carrello elevatore adatto a noi da un altro punto di vista: le forche! Questo elemento dei carrelli elevatori, dei muletti, non è da sottovalutare perché dotare il nostro carrello elevatore di forche inadatte alle merci che andremo a muovere ed alle infrastrutture installate nel nostro magazzino potrebbe arrecarci seri danni economici. Vediamo insieme gli aspetti da considerare.

LA CAPACITA’ DI SOLLEVAMENTO DEL CARRELLO ELEVATORE

Ogni carrello elevatore ha una propria capacità di sollevamento che va assolutamente presa in considerazione come primo aspetto nella scelta delle forche adatte al nostro muletto; ad esempio se il nostro carrello elevatore può sollevare 2 tonnellate, le forche dovranno avere la stessa capacità di sollevamento.

IL MODELLO DI FORCHE PER IL MIO CARRELLO ELEVATORE

Il modello di forche adatto al nostro carrello elevatore viene indicato nel libretto del muletto ed è determinato anche dall’altezza della piastra portaforche, soprattutto per quanto riguarda le forche FEM e DIN. Le forche FEM standard sono disponibili per 5 diverse altezze di piastra portaforche ed ognuna con 2 varianti di “drop”, cioè differenti distanze tra il suolo e la parte interna del tallone della forca del carrello elevatore. Se invece parliamo di forche non standard FEM e DIN, saranno da esaminare attentamente sia la misura del “drop” che quella della piastra portaforche del muletto

LA LUNGHEZZA DELLE FORCHE DEL MULETTO

Ovviamente la considerazione sulla lunghezza delle forche necessarie al nostro carrello elevatore elettrico o carrello elevatore diesel va fatta in base alle misure delle merci che il nostro muletto andrà a spostare, garantendone sempre il corretto sostegno. Se nella nostra attività vengono mobilitati Europallet, sappiamo già che le forche che andremo a scegliere per il nostro carrello elevatore dovranno avere una lunghezza minima di 1200mm. Nel caso in cui si movimentino carichi lunghi saltuariamente, si possono dotare le forche delle prolunghe accessorie, la cui lunghezza non deve mai superare i 2/3 della lunghezza delle forche.

Ma vediamo ora altri accessori supplementari con cui poter implementare le funzionalità delle forche del nostro carrello elevatore! Se nella nostra attività le forche della nostra macchina hanno spesso a che fare con materiali scivolosi o metallici, si possono applicare su di esse delle coperture magnetiche con rivestimento in gomma; oppure se abbiamo bisogno di conoscere il peso della merce al momento del sollevamento, si possono scegliere le forche con bilancia incorporata. E ancora se abbiamo la necessità di sollevare un pallet doppio o due pallet senza dover per forza cambiare le forche, le forche telescopiche saranno quelle adatte a voi!

Insomma la scelta delle forche più adatte al vostro carrello elevatore non è cosa da poco! Consulta i nostri esperti di Officina Pavan per avere un parere ed un aiuto professionale.

E non dimenticare che un controllo frequente ed una manutenzione accurata delle forche del muletto le renderà più durature nel tempo e decisamente più sicure!