Indice dei contenuti

Creato il 04-04-2024
Ultimo aggiornamento il 04-04-2024

Come scegliere le batterie dei carrelli elevatori

Guida alle batterie dei carrelli elevatori

Cosa c’è da sapere sulle batterie per carrello elevatore? Come si fa a scegliere la batteria corretta in base alle proprie necessità di utilizzo?

I carrelli elevatori (o muletti) sono dispositivi essenziali in molti ambienti industriali e logistici e le batterie per carrelli elevatori sono un componente centrale per garantire il corretto funzionamento di questi veicoli industriali. Scegliere macchinari che abbiano la batteria giusta a seconda delle tue esigenze è fondamentale per garantire l’efficienza e la produttività della tua flotta. 

In questo articolo-guida cercheremo di rispondere a queste e ad altre domande che abbiamo riscontrato essere molto comuni tra chi, come te, è alla ricerca di risposte che lo aiutino nella scelta del muletto migliore secondo le esigenze.

Partiamo subito!

Tipi di Batterie per Carrelli Elevatori

Come probabilmente già saprai, le batterie che alimentano i carrelli elevatori elettrici possono essere di varie tipologie: 

Ognuna di queste si differenzia dall’altra per specifiche tecniche, durata della batteria, modalità di carica, grado di manutenzione richiesto e molti altri fattori. 

Prima di addentriamoci nell’argomento, cerchiamo di capire quali fattori è importante considerare nella scelta del carrello elevatore migliore.  

Tecnici lavorano sulle batterie del carrello elevatore

Fattori da considerare nella scelta delle batterie

Se stai riflettendo su quale tipo di carrello elevatore acquistare, ti sarà utile tenere in considerazione i fattori elencati qui sotto, per operare una scelta consapevole e strategica. 

La scelta tra una di queste batterie per carrelli elevatori, infatti, è una decisione importante, che può influenzare le prestazioni, la durata e l’efficienza del veicolo. 

Ecco i principali fattori da considerare nella scelta delle batterie:

  • Capacità della batteria: cioè quanta energia può immagazzinare la batteria. La capacità deve essere sufficiente per supportare le esigenze operative del carrello elevatore.
  • Cicli di carica/scarica: Le batterie hanno un numero limitato di cicli di carica/scarica prima che la loro capacità diminuisca significativamente. È importante conoscere il numero di cicli previsti per una batteria e come influirà sulla durata utile.
  • Tempo di ricarica: È importante considerare il tempo necessario per ricaricare la batteria, tempo in cui il carrello elevatore sarà fuori servizio.
  • Grado di manutenzione: È importante valutare quanto tempo e risorse saranno necessarie per eseguire la manutenzione, nonché il grado di difficoltà della manutenzione.
  • Durata della vita utile: La durata della vita utile della batteria è un fattore chiave per comprendere l’efficienza del mezzo col passare del tempo. 
  • Densità energetica: Cioè la grandezza e peso della batteria in relazione con la sua capacità.
  • Temperatura di funzionamento: Le batterie possono essere sensibili alle temperature estreme. È importante valutare se la tua azienda richiede batterie specifiche, capaci di operare in ambienti particolarmente caldi o freddi.
  • Sicurezza: La sicurezza delle batterie è un fattore fondamentale. Alcune tecnologie richiedono sistemi di gestione avanzati per prevenire sovraccarichi, surriscaldamenti e cortocircuiti.
  • Costi: che includono il costo iniziale della batteria, i costi operativi a lungo termine (come l’energia elettrica necessaria per la ricarica e la manutenzione), e la durata della vita utile prevista della batteria.

Considerare attentamente questi fattori aiuterà a prendere una decisione informata e consapevole sulla scelta delle batterie per carrelli elevatori, dettata dalle tue necessità e dallo scopo di utilizzo del muletto.

Ora scopriamo, nel dettaglio, gli aspetti principali che caratterizzano ognuno dei tipi di batterie per carrelli elevatori menzionati precedentemente. 


PRESERVA LA QUALITÀ DELLA BATTERIA DEL TUO CARRELLO ELEVATORE

Esegui la manutenzione attenta e intelligente sulla batteria dei tuoi muletti.


Batterie al piombo-acido: vantaggi e svantaggi

Le batterie al piombo-acido sono uno dei tipi più comuni di batterie utilizzate nei carrelli elevatori e in una vasta gamma di applicazioni industriali. Sono conosciute per la loro longevità e affidabilità, anche se presentano alcune limitazioni rispetto alle più recenti tecnologie delle batterie al litio.

Infatti, seppur i costi iniziali di queste batterie siano più contenuti rispetto ad altre soluzioni, i costi di manutenzione della batteria sono più elevati. 

Per quanto riguarda l’efficienza energetica, le batterie al piombo acido risultano meno efficienti in termini di rendimento energetico e tempo di ricarica. Inoltre, per preservarne la qualità, devono essere ricaricate seguendo le relative istruzioni pena il decadimento e la minor vita utile della batteria.

Inoltre, durante la fase di ricarica, vi è un normale processo di gasificazione in cui, per l’appunto, si produce del gas idrogeno potenzialmente esplosivo. Per questo è necessario  adibire una zona di ricarica con l’aereazione necessaria definita secondo specifiche norme tecniche. Il processo di riciclaggio delle batterie al piombo-acido è più complesso, rispetto a quello delle batterie al litio, perché contengono acido solforico e piombo, materiali potenzialmente dannosi per l’ambiente se non smaltiti correttamente.

Se vuoi leggere un approfondimento sulle batterie al piombo acido, clicca qui.

Batterie al litio: vantaggi e svantaggi

Ora parliamo del secondo tipo di batterie: le batterie al litio. 

L’introduzione delle batterie al litio nell’ambito industriale ha sensibilmente modificato i cicli di lavoro, di manutenzione e di ricarica, ma anche la politica delle emissioni, aspetto non meno importante degli altri.

Infatti, la carica delle batterie tradizionali deve essere effettuata per Legge in apposite sale perché avviene con emissioni potenzialmente dannose.

Rispetto alle batterie tradizionali, le batterie al litio presentano un costo iniziale più elevato, a favore, però, di un’efficienza energetica maggiore

Queste batterie, infatti, possono essere caricate più velocemente e parzialmente, senza conseguenze sulla capacità della batteria stessa ed evitando i tempi di fermo della macchina.

Inoltre, l’impatto sull’ambiente è minore poiché non contengono metalli pesanti dannosi come il piombo.

Valutare, dunque, l’introduzione di batterie al litio per carrelli elevatori elettrici può essere una scelta intelligente in termini di efficienza energetica, operativo-funzionale e, conseguentemente, di risparmio

Le batterie che proponiamo in Officina Pavan hanno alte prestazioni sia per velocità di bilanciamento che per velocità di ricarica. Se sei interessato all’argomento o vuoi semplicemente approfondire le tue conoscenze in merito alle batterie al litio, non esitare a contattarci per maggiori informazioni.

Leggi l’approfondimento sulle batterie al litio>>

Batterie al gel: vantaggi e svantaggi

Le batterie al gel, anche conosciute come batterie al gel elettrolitico o batterie al piombo-gel, sono un tipo di batteria ricaricabile che utilizza un gel elettrolitico al posto del liquido utilizzato nelle batterie al piombo-acido tradizionali. 

Queste batterie vengono spesso utilizzate in applicazioni in cui è necessaria una batteria sigillata e priva di manutenzione, un importante vantaggio di questa tipologia.

Per quanto riguarda la capacità della batteria, pur essendo in grado di sopportare un numero elevato di cicli di carica e scarica senza subire danni significativi, hanno una durata di carica ridotta, pertanto devono essere caricate più frequentemente.

Tuttavia, hanno un tasso di autoscarica inferiore rispetto a molte altre batterie, il che significa che possono conservare la loro carica per un periodo più lungo quando non vengono utilizzate.

Considerazioni Ambientali

L’attenzione alla sostenibilità, quando si parla di smaltimento e manutenzione delle batterie.

Oltre ad effettuare una scelta consapevole sul tipo di batteria che andrai ad acquistare, e che tenga conto sia delle tue necessità che della sostenibilità, ricorda che il riciclaggio delle batterie esauste contribuisce a ridurre la quantità di rifiuti pericolosi, a preservare le risorse naturali e a mitigare l’inquinamento ambientale. 

Inoltre, la ricerca continua su nuove tecnologie di batterie più sostenibili mira a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale associato alla produzione e allo smaltimento delle batterie.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Daniele, il nostro commerciale, vi contatterà quanto prima!